The Hateful Eight

tarant“Qui siamo nel West, dove se la leggenda incontra la realtà, vince la leggenda”. Così veniva detto in L’uomo che uccise Liberty Valence e, con la finta lettera di Lincoln al personaggio interpretato da Samuel L. Jackson, Quentin Tarantino fa il suo omaggio. E questa è e rimane l’unica grande trovata di questo dimenticabile suo ottavo film. Continua a leggere “The Hateful Eight”

Annunci

NEWS: Quentin Tarantino conferma «The Hateful Eight sarà il mio prossimo film»

images (15)Dopo sceneggiature rubate, notizie trapelate, caccia ai colpevoli.
Ora ci siamo.
Quentin Tarantino conferma: “The Hateful Eight sarà il mio prossimo film”. Continua a leggere “NEWS: Quentin Tarantino conferma «The Hateful Eight sarà il mio prossimo film»”

Sezione #(G)OLD movies: Django Unchained, 2012, Tarantino, USA

DJANGPUnchained.
Unchained come il titolo. Unchained come Tarantino. Quentin si, quello di Pulp Fiction. Quello che si inventò Kill Bill. Tarantino, quello il cui nome è ormai sinonimo di stile, genere, cinema. Il cinema Di Tarantino. Uno stilema vivente. Tarantino, l’unico in grado di esagerare senza freni. Ed esagerare con classe.
Due anni prima della guerra civile, lo schiavo nero Django (Jamie Foxx) viene comprato, liberato e assoldato dal dentista King Schultz (Christoph Waltz). La professione di dentista in realtà non la esercita in più. Per campare fa il cacciatore di taglie. Schultz ha bisogno di Django, unico in grado di riconoscere i tre fratelli Brittle sulla cui testa pende un’interessante taglia. Inizia l’avventura. Tra i due inizia un sodalizio, un accordo, potremmo dire anche un’amicizia. Django vuole ritrovare la moglie. Schultz decide di dargli una mano. Ad attenderli c’è il proprietario della donna, lo spietato Calvin Candie (Leonardo Di Caprio).  Continua a leggere “Sezione #(G)OLD movies: Django Unchained, 2012, Tarantino, USA”