Il fuoco della vendetta

download (7)Due fratelli in una cittadina industriale di un’America senza speranza. Una Pennsylvania senza sogno. Senza poesia.
Russel (Christian Bale) si spacca la schiena in fabbrica. Ha una donna che ama. Uomo tutto d’un pezzo. Come il padre, che a causa della fabbrica ora lascia le penne.
L’altro è Rodney (Casey Affleck), reduce dall’Iraq. Anima persa, in continua ricerca di rogne. Di pugni presi e pugni dati. Lui in fabbrica non ci vuole andare. Non ci andrà, mai. 
downloadOut of the Furnace (malamente tradotto con Il Fuoco della vendetta)da qui prende il via. Dalle dinamiche più classiche del rapporto tra fratelli. Uno fa, l’altro distrugge. Il vortice si espande e ingloba le vite. E niente va per il verso giusto.
Segue una ricerca di giustizia dal sapore biblico, in un mondo che sembra non averne.
download (1)Una ricerca violenta e distruttiva.
Per gli altri.
E per lo spirito.
In più di qualche momento sembra di rivivere il dramma de Il Cacciatore. Troppe le analogie per poterle ignorare. Là era il Vietnam, qui la memoria dell’Iraq. Lì due amici, qua due fratelli. La caccia al cervo ne esalta il ricordo in un Christian Bale similitudine del De Niro dei bei tempi andati.
imagesQui il colpo solo prima non viene sparato. Ma poi è inevitabile.
Per un’ora abbondante è un dramma familiare senza tregua. Poi diventa una caccia all’uomo meno interessante e più canonica.
Diretto da Scott Cooper (Crazy Heart), Il fuoco della vendetta ha forse nella sua durata troppo breve il proprio limite.
34902_hpElevato dalle splendide interpretazioni dei protagonisti Bale e Affleck. Meno interessanti i caratteristi (con l’eccezione di Woody Harrelson).
Rimane il denso ritratto di un’America dal cuore lacerato. Grigia e disillusa dal proprio mito. Un’America di fornaci, opprimente e misera. Un’America di sopravvivenza.

voto: ♥♥♥ / ♥♥♥♥♥

alessandro venier
10532946_10152334317144332_2962617838752457759_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...