ZORAN – Il mio nipote scemo

50150Zoran, il mio nipote scemo è  uscito in sala il 31 ottobre, dopo aver conquistato alla 70° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia il Premio del Pubblico “Raro Video” – Settimana della Critica.
Al Lido oltre dieci minuti di applausi. Nel weekend di apertura, al secondo posto del box office per media schermo, subito dopo Sole a catinelle.
L’opera prima di Matteo Oleotto ambientata in un paesino di confine fuori Gorizia, racconta la storia di Paolo Bressan (Giuseppe Battiston), quarantenne alcolista e misantropo. Abituato ad una vita monotona, incespica in Zoran (Rok Prašnikar), nipote sloveno lasciatogli in eredità da una sconosciuta zia. Un incontro – scontro in cui la misantropia si scioglie in umanità anche grazie al talento per le freccette del forbito, e all’apparenza scemo, nipote.
Una storia di confine, in un nord-est in cui l’alcol è combustibile per le relazioni. Si esce dall’isolazionismo personale solo grazie al vino. Il tema dell’alcolismo accompagna lo spettatore con la leggerezza giusta per rendere efficace un messaggio fondamentale. La disperazione non va annegata, ma colmata attraverso la genuinità dei rapporti umani. Una seconda opportunità esiste, ma bisogna volerla davvero. images
Giuseppe Battiston e Rok Prašnikar, affiatati in questa improbabile relazione zio-nipote, commuovono, divertono e risvegliano. Con un incipit che ricorda Caravaggio, Zoran, il mio nipote scemo è un film prezioso, equilibrato, in cui si ride con intelligenza.
Da non perdere.

***
Alessandro Venier
ale2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...